Be sweet, be a Mother

Crescere i figli… tra alto contatto ed ironia

Tutte le volte in cui… Mi sento una donna inadeguata -.-‘

12 commenti

spongebob

Questo post nasce da un concatenarsi di eventi.

Vede il primo spiraglio di luce due mesi fa, dalla parrucchiera: dopo due ore di restyling tra colore shampoo taglio piega mi specchio soddisfatta ed alcune signore dietro di me fanno coro “Sei bella!”, Edward mani di forbice sogghigna “Eh, dovevate vederla quando è entrata!”.

Innanzitutto grazie -.-‘

Ma del resto del tutto torto non aveva, sono entrata così

 capelli grigi

e sono uscita cosà

Kim-Kardashian

Invidio per la loro costanza le mie coetanee che se ne vanno dal parrucchiere tutti i mesi, io ci vado ogni tre, che ci devo fare:  passare la mattinata a farmi lavare pettinare colorare tipo cane prima della mostra mi annoia a morte, mi manca il gene Dita Von Teese, la quale diceva che farsi trovare sciatta al ritorno del proprio compagno è una cosa riprovevole.

Mentre leggevo questa effettiva perla di saggezza molto probabilmente ero a casa spettinata ed in tuta.

Il secondo tragico evento dipende dal fatto che, oltre alla chioma, di Kim Kardashian ho anche il sedere

kim-kardashians-lato-b

ma il mio è senza Photoshop.

Un mesetto fa, con la solita strizza dell’estate che ci colpisce tutte, decido quindi di iscrivermi in palestra.

Gli spogliatoi femminili dei centri fitness metterebbero a dura prova l’autostima di chiunque.

Tu arrivi il primo giorno che hai il fisico di un panettone ed il senso di agio di Spongebob e ti ritrovi davanti silfidi di quaranta chili che praticamente lì ci vivono, ci dormono e ci mangiano (no, ci mangiano me sa de no…).

Loro sono depilate alla brasiliana e dorate dalle lampade, tu ti sei passata il rasoio una settimana fa e decisamente devi ridarti lo smalto ai piedi.

Praticamente dentro di te senti l’eco della coscienza che dice “Ammazza se te trascuri…” -.-‘

L’estetista, ecco, parliamone.

Mi ero presa pure i coupon di Groupon per non nascondermi dietro al costo esoso delle cerette: ci sono andata tre volte.

E’ che proprio non mi sento a mio agio a farmi strappare i peli dalla patata; che poi ora che mi passa l’irritazione cutanea stanno già rispuntando, porca pupazza. Il danno e la beffa.

Ecco, ora lo sapete, oltre ad una mamma inadeguata, sono una donna inadeguata.

Santa pazienza.

P.S. Comunque volevo dire a voi che andate dalla parrucchiera ogni tre settimane, dall’estetista ogni due e in palestra un giorno sì e l’altro pure… Che non avete un cazzo da fare! (beate voi.)

 

Autore: Michela

Mamma ad alto contatto, laureata in psicologia dell'età evolutiva, vegana, filorientale. Nel mio blog parlo di maternità, di risparmio e della scelta vegan. Con ironia!

12 thoughts on “Tutte le volte in cui… Mi sento una donna inadeguata -.-‘

  1. Condivido in pieno!!! Beate loro comunque, secondo me la nostra non è mancanza di tempo… Ce l’abbiamo proprio nel DNA… All’inizio dell’anno mi ero riproposta di andare a fare la ceretta almeno una volta al mese… Beh, la prima volta deve ancora venire!!!

    Maira

    Mi piace

    • Idem, la mancanza di tempo è un paravento… Quando ero giovane e single non andavo né dal parrucchiere né dall’estetista né in palestra esattamente come ora (certo ero un pezzo più figa, ora ne avrei proprio bisogno… Di tutto!!!) -.-‘

      Mi piace

  2. Posso solo dire: TI STIMO!!! 😀
    ps. io sono brasiliana ma non sono mai stata depilata alla brasiliana manco quando vivevo in Brasile! 😀

    Mi piace

  3. Ok, adesso faccio coming-out 🙂 Ciao, sono Barbara, 37 anni tra pochi giorni e non sono MAI andata dall’estetista B-)
    (Mi sa che per il primo premio dell’inadeguatezza ti batto alla grande!!! 😛 )

    Mi piace

    • Buahahahahahah, ci sto immaginando in cerchio tipo “piccolo gruppo di lavoro” e tu che ti alzi dalla sedia, un po’ impacciata, ti schiarisci la voce e… Confessi.
      Possiamo solo dirti… “CIAO BARBARA…” ;P

      Mi piace

  4. uh, per me non è mancanza di tempo.. è che sono proprio pigra! Che poi non è che mi trascuro (ora sono in gravidanza quindi magari me ne frego un attimo di più..), però sono proprio pigra.. mi sistemo capelli, trucco, cerco di vestirmi decente.. ma non esiste che vado in palestra. Sono grassa e pace.

    Mi piace

    • Allora non sono messa così male! Io mi trucco quasi sempre! Lo chiamo “darsi una stuccata”. Un pò perché sono vanesia e col trucco mi sento immediatamente dieci volte più bella, un po’ perché senza, complici la pelle chiarissima (catarinfrangente?) ed i capelli tendenti al corvino sembro Morticia Addams. Quando aspettavo Simone avevo un saaaacco di tempo libero ed ho toccato i vertici del prendermi cura del mio corpo: mi spalmavo di olio alla rosa mosqueta 🙂 (e devo anche dire che ha funzionato!) Te lo consiglio, ma capisco la pigrizia: cazzeggiare è un’arte.

      Mi piace

      • Io olio di mandorle a go go! Però sì, anche io necessito di una stuccata prima di uscire.. ho una guancia con la couperose e l’altra no.. quindi devo mettere il fard per bilanciare il rosso! Tremendo!

        Mi piace

  5. io ho i capelli ricci e mi piace portarl cortini. peccato che frequenti la parrucchiare 3 massimo massimo 4 volte l’anno. Risultato: sembro Malfada almeno 8 mesi l’anni. No, non scherzo.
    Sull’estetista vado meglio: dopo il pupo i peli mi crescono lentamente, per cui riesco a gestire la cosa.
    La palestra: no, non ci sono. L’anno scorso c’ho messo 3 mesi a consumare 10 ingressi! 3 mesi, dico! La verità è che a me la palestra fa piuttosto schifo. Le palestre (e gli spogliatoi) puzzano, fai cose sceme (no, dico: zompettare tutte insieme a ritmo??!!!) e di solito mi incrocio con persone che si lamentano della sveglia alle 7:30, che per me è la sveglia del week end… no, dai…

    Mi piace

    • Vicino a me c’è una palestra low cost un po’ grezza (niente corsi o robe simil-divertenti -.-‘) dove il 90% degli iscritti sono over 60 (anni) o over 80 (chili) e davanti la palestra iperfiga frequentata dalla gioventù rampante ed alla moda. Indovina in quale vado… Almeno lì sì che mi sento Kim Kardashian 😛

      Mi piace

  6. Pingback: Pancetta post parto addio (e oddio, anche)! | Be sweet, be a Mother

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...