Be sweet, be a Mother

Crescere i figli… tra alto contatto ed ironia

Io che non credo nell’amore

11 commenti

Foto di Camdiluv

Foto di Camdiluv

Tu, che hai dato alla mia vita il suono del tuo nome 
Tu, hai trasformato tutto il resto in uno sfondo 
Tu, della mia esistenza sei l’essenza “*

Sono in macchina e sto andando a prendere Simone alla scuola materna mentre sento questa canzone che passa in radio…

E penso tra me: “Ohhh! Addirittura!!”

… Io non credo a questo amore

a questa cosa che ti travolge annullando tutto il resto

ad un solo pensiero fisso che ti illumina la strada come un faro nel mare.

No, io non credo nel “per sempre”.

Ci credevo, certo, ci abbiamo creduto tutti per almeno un paio di mesi nella vita.

Ma poi i sedici anni si superano.

Amo mio marito.

Amo le storie d’amore.

Mi fanno sorridere i vecchietti che vanno insieme a prendere il pane.

E spero di arrivarci anche io, come coppia.

Ma sperare e credere, bé, son due cose differenti.

Sono possibilista, anche ottimista diciamo.

Ma a volte penso proprio che la monogamia sia solo una scomoda tradizione.

E che l’amore palpitante… Insomma, ci sarà pure un perché se dura solo un anno (meno??).

Però mi sono dovuta ricredere.

Ed ora per amore morirei.

Guardo i suoi occhi, che somigliano ai miei.

Stringo la sua mano e mi fa salire le lacrime agli occhi.

Il suo sorriso è linfa.

I minuti che passiamo separati colmati dal pensiero del ricongiungimento.

Sì, l’amore eterno esiste.

Mio figlio.

Autore: Michela

Mamma ad alto contatto, laureata in psicologia dell'età evolutiva, vegana, filorientale. Nel mio blog parlo di maternità, di risparmio e della scelta vegan. Con ironia!

11 thoughts on “Io che non credo nell’amore

  1. La canzone di cui parli e’ molto bella e credo che sia dedicata proprio ai figli. Ti consiglio il video, anche quello bellissimo! :-))

    Mi piace

  2. Molto dolce come pensiero, davvero… Non sono mamma, ma sono d’accordissimo con te!

    Maira

    Mi piace

  3. Condivido… non su fb ma nel cuore!

    Mi piace

    • Paura eh?! 😀 Un giorno spiegai a mio marito questa cosa e sebbene mi conosca da un po’ e sappia bene come sia scettica riguardo al “per sempre” ci rimase male nel sentirsi “scavalcato” nella gerarchia dell’amore… Convintissimo affermò che sicuramente sua madre non la pensasse così. Si sbagliava. L’unica differenza è che lei non lo ha mai dichiarato 😉

      Mi piace

  4. in effetti quando ho letto le strofe (non conosco la canzone) ho pensato subito a mio figlio e a mia madre! pensa te! comunque facevo una riflessione simile tempo fa. Nella mia vita, dai 16-17 anni in poi, sono diventata sempre più cinica sull’argomento. Poi sì, mio marito è stato l’unico che mi ha fatto tornare ragazzina, da questo punto di vista, ma solo con mio figlio ho trovato l’amore vero, quello che ti stupisce, che quando pensi di averlo capito cambia forma e ti innamori di nuovo 🙂

    Mi piace

    • Io credo in due cose: l’evoluzione dell’amore (di cui contemplo anche la fine) e la gerarchia dell’amore. Io e mio marito ci amiamo allo stesso modo di dieci anni fa, baldanzosa coppietta travolta da passione e convivenza? Certamente no. Questo rende il nostro “un amore passato”? Certamente no. E’ un amore che si è evoluto, ma è di sicuro amore. Un amore che ha resistito anche ad un figlio, che è ed è stato una gioia ma che senz’altro ci ha messi a dura prova tra stanchezza fisica, mentale ed opinioni diverse su come crescerlo. Lascerei mio marito per un altro? Certamente no (anche se la natura a volte ci fa capire prepotentemente che la monogamia è un’invenzione tutta nostra! Ma abbiamo un patto di fiducia, no? Si doma l’istinto in favore di più alti obiettivi ). E poi c’è la gerarchia: se amo di più qualcun altro vuol dire che non amo nessun altro? Ma no! Amiamo i nostri genitori, i nostri amici, i nostri compagni, i nostri figli… Tutti in modo diverso, ma li amiamo tutti. Ed abbiamo scoperto che i figli semplicemente sono in pole position 🙂

      Mi piace

  5. E poi è nata lei ed ho capito che l’amore che avevo provato fino a quel momento non aveva niente a che vedere con l’Amore.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...