Be sweet, be a Mother

Crescere i figli… tra alto contatto ed ironia

Vestire bene i bambini… Risparmiando!

10 commenti

Foto di Nicholas Tang

Foto di Nicholas Tang

Uno dei costi più rilevanti che affrontiamo per i nostri figli è senz’altro quello legato a vestiario ed accessori.

Non sempre infatti è possibile tramandare il guardaroba del primo agli altri fratelli, vuoi perché nascono in periodi diversi o vuoi magari per la differenza di genere.

Fino a non troppo tempo fa si poteva contare sugli armadi dei figli dei fratelli, dei cugini e di parenti vari, ultimamente, putroppo, questa tradizione è andata perdendosi.

E’ un vero spreco di soldi e di risorse  soprattutto se pensiamo al primo anno di vita, durante il quale ci tocca ricomperare tutto ogni tre mesi (ammazza se crescono ‘sti figli!) ed i capi rimangono pressochè illesi… A quante tutine abbiamo detto addio dopo averle fatte indossare forse due volte?! -.-‘

Cosa possiamo fare dunque per risparmiare e far risparmiare (oggi sono altruista)?

La rete tra mamme

Tre_mamme_in_ciclabile

Iniziamo con la cosa più difficile: le mamme che ci vivono intorno.

Sforzatevi in ogni modo di conoscere altre mamme: al parco, al corso di massaggio , allo spazio gioco…

Cercate di conoscerne più che potete perché è difficile che tutte poi vi vadano a genio ( e voi a loro, chiaro)… Nella moltitudine troverete un’amica e vi tornerete utili reciprocamente. E non parlo solo di vestiti 🙂

Per quelle che proprio problemi non se ne fanno (presente!) iniziate voi prestando i capi smessi (ma solo quelli in buone condizioni!) di vostro figlio/a, si sa mai che il favore torni; in ogni caso, avrete fatto una bella azione.

Gruppi su Facebook

up

Uno dei risvolti più utili del famoso social network: i gruppi di mamme.

Ci si scambiano informazioni, pareri, opinioni e… Articoli per l’infanzia!

Alcuni link utili:

Gruppi su Google

google-groups

Più difficili da scovare, ma altrettanto interessanti, sono i gruppi tematici su Google, di solito legati alla zona geografica di appartenenza;

cercate in Google Gruppi tramite alcune parole chiave, qualcosa esce.

I negozi di usato

Baby Bazar

Una realtà piuttosto recente sono i negozi di usato garantito e specializzato che stanno prendendo piede nelle grandi città;

Qui non solo potete comprare e rivendere ciò che non utilizzate più, ma avete la sicurezza che se il capo non è della giusta misura potrete tornare e cambiarlo.

Alcuni link utili:

Il baratto

swap-party

La più antica usanza commerciale: il baratto.

Nella mia zona e sul web sono sempre più i gruppi che invece di effettuare compravendite decidono di basarsi sullo scambio reciproco, un modo per agevolare non solo il mercato, ma anche le relazioni.

Alcuni link utili:

  • Condividi-Amo
  • ricercando in Google “baratto bambini” e “swap bambini” ve ne escono una marea 🙂

Ebbene, che aspettate?!

 

 

 

 

 

 

Autore: Michela

Mamma ad alto contatto, laureata in psicologia dell'età evolutiva, vegana, filorientale. Nel mio blog parlo di maternità, di risparmio e della scelta vegan. Con ironia!

10 thoughts on “Vestire bene i bambini… Risparmiando!

  1. Infatti, coaa aspetto?! Grazie per le ottime informazioni, mi faccio subito un giretto sui vari link che hai postato! 🙂

    Mi piace

  2. Consigli utili per tutte le mamme! Grazie anche se non lo sono ancora!

    Maira

    Mi piace

  3. Io sono fortunata perche vivendo in Germania l´acquisto di abiti usati per bambini è una prassi comunissima. Ci sono tantissimi mercatini dell´usato, molte volte organizzati dagli asili, dove le mamme possono esporre la propria “mercanzia” e altre mamme (come me) possono fare davvero grandi affari! Io per Alessio, dopo i primi mesi in cui siamo vissuti di rendita grazie ai vari regali di amici e parenti, compro quasi tutto usato. E non vi dico la mia gioia nel trovare cose carinissime per 1-2 euro massimo a capo! Inoltre compro spesso anche giocattoli usati, soprattutto quelli di legno (non mi piacciono quelli “plasticoni”) … non vale la pena spendere un capitale quando poi i bimbi ci giocano per 10 minuti . Spero che questa cultura dei mercatini dell´usato si diffonda anche in Italia perché i nostri pupetti si possono vestire bene davvero per pochi soldini!

    Mi piace

  4. Noi, a parte il lettino che non siamo riusciti a trovare come ci piaceva, tutto usato grazie a gruppi su fb, negozi di usato e santissime amiche che mi hanno passato tutto, ma proprio tutto. E mia madre e mia nonna che hanno tenuto le mie cose e quelle di mio fratello. Non ho speso una fortuna e ho così tante cose che ne posso fare 5 di figlie 😀 Carlotta nascerà tra due mesetti ed è una bimba già fortunatissima!

    Mi piace

  5. Pingback: Bisogni reali e bisogni apparenti: la decrescita felice e l’essere madre |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...