Be sweet, be a Mother

Crescere i figli… tra alto contatto ed ironia

Perché desiderare un figlio maschio?

25 commenti

Foto di Valentina Storti

Foto di Valentina Storti

<Questo post nasce ispirato da Una mamma green>

Ho sempre semprissimo desiderato che fosse maschio da che ho memoria di aver pensato di avere un figlio.

Memorabile fu la mia soddisfazione quando alla prima morfologica la mia ginecologa, che di delicatezza se ne intende (Dio le fa e poi le accoppia ;P), disse:

“Bene bene, vediamo un po’… Questa è la testina, queste sono le manine… E questo è un pisello!“!

Sììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììì!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Perché lo volevo maschio?

Oh, lavorando per diverso tempo nelle scuole mi sono strutturata più di un buon motivo!

  1. I maschi sono dei mammoni ed il mio ego ne è infinitamente appagato (tranne quando faccio la cacca…);
  2. Quando corrono e si sbucciano le ginocchia non partono subito con tragedie infinite che nemmeno l’Antigone, guardano la loro genitrice e, se lei dice che “Non è niente, su!”, annuiscono e ripartono più veloci di prima;
  3. Non amano i giochi di fantasia che per protagonisti abbiano unicorni rosa sui quali DEVI volare;
  4. Generalmente iniziano a parlare un pochino più tardi rispetto alle coetanee e, credetemi, questo è un bene;
  5. Non passano interminabili ore davanti all’armadio per scegliere cosa indossare, a 3 come a 20 anni: la mattina quando devo correre al lavoro questo è MOLTO bene;
  6. Prima dei 13/14 anni l’idea di avere una fidanzata è per loro ripugnante: fino ad allora potrò conservare nella tasca i fazzoletti;
  7. “Niente moine e giri di parole, siamo maschi.”: Dio vi benedica;
  8. Il cassetto delle mollettine, dei cerchietti e degli elastici per capelli è rimasto a mio totale appannaggio;
  9. “Mamma tu sei la mia fidanzata”: vedi il punto 1) ed il punto 6);
  10. Non ti rinfacciano mai in tutta la loro vita di non essere andata dal parrucchiere, di aver cucinato male o di non aver pulito la casa, semplicemente perché… Non sanno di che cosa stai parlando.

Vorrei essere diplomatica e scrivere anche io perché vorrei una figlia femmina… Ma a parte l’ambizione del mio infinito narcisismo di vedere riprodotta una mini-me… Ambisco alla tripletta azzurra, che ve devo dì…

Magari quello lo può scrivere mio marito ;P

E voi? Cosa desideravate?

Autore: Michela

Mamma ad alto contatto, laureata in psicologia dell'età evolutiva, vegana, filorientale. Nel mio blog parlo di maternità, di risparmio e della scelta vegan. Con ironia!

25 thoughts on “Perché desiderare un figlio maschio?

  1. io sono una donna molto fortunata: come primo figlio volevo fortissimamente una bambina: mi faceva ansia l’idea di avere un maschio. e ho avuto una bellissima bambina. quando ho pensato al secondo ho pensato che due principesse nello stesso castello son troppe e ho desiderato un maschiettino, ed e’ venuto maschio. Infine: Nessuno dei due per fortuna, mi assomiglia,o mi dice che sono la sua fidanzata o parte in tragedie quando si fa male.
    sono due esseri liberi ed indipendenti…

    Mi piace

  2. Nel nostro cuore tutte desideriamo qualcosa, io onestamente credo poco a chi mi dice “Per me è uguale!” … Certo, è uguale nel senso che sfido qualsiasi madre ad aver mai pensato che il sesso del nascituro avrebbe influito sulla contentezza del fatto di darlo al mondo. Ma quando abbiamo sfiorato il pancione e pensato al futuro, abbiamo immaginato un lui o una lei!

    Mi piace

  3. Io ho sempre desidato una femmina, mi spaventava l’idea di un maschietto, lo sentivo tanto diverso da me…accarezzavo il pancione e pensavo alla mia bambina, alla donna che sarebbe diventata, forte, intelligente, fiera. Faccio la morfologica e …. ohibo’ e’ un maschietto! Poche ore di smarrimento e poi la rassegnazione. Ovviamente dal momento stesso in cui e’ nato non ha avuto piu’ importanza che fosse maschio o femmina, tanto e’ vero che aspettando il secondo figlio ho sempre sperato fosse un altro maschio e questa volta sono stata accontentata!

    Mi piace

  4. A questo punto mi trovo in disaccordo con te. Te che seguivo con interesse perchè pensavi fuori dagli schemi e che mi hai fatto ragionare più di una volta sulla struttura dell’insegnamento ai più piccoli da parte delle famiglie,giudicando qualche metodo ormai obsoleto. E poi i pubblichi un articolo così?? diciamo che è più “facile” rapportarsi con un figlio che con una figlia, ma sei caduta secondo me nello stereotipo del “preferisco un maschio”. Il problema sta nella differenza di approccio ed educazione che le mamme danno ai propri figli e figlie, se dessimo loro lo stesso tipo di attenzioni non ci sarebbe tutta questa differenza (sempre mio modestissimo parere e nn avendo figli mi baso su quello che vedo intorno a me)

    Mi piace

    • Giulia innanzitutto ammettere di preferire un maschio non è un reato ;P: per il mio carattere una bambina diciamo “tipica” sarebbe una grossa sfida.
      In seconda battuta farsi una risata, anche basata su degli stereotipi, non toglie niente alla pesante questione della disparità tra i sessi (poi, non mi si dia della sessista: io venerdì ero al One Billion Rising contro la violenza sulle donne!);
      terzo ed ultimo: le differenze di genere esistono e grazie al cielo! Non facciamo finta di no.
      E’ per le differenze di genere che le mamme hanno nove mesi di congedo maternità ed i papà due giorni.
      Penso che la stiamo mettendo su due piani di profondità completamente diversi: il mio intento non era a favore di uno o dell’altro sesso, era uno sdrammatizzare basato sulla mia esperienza, punto. Non è un ‘insegnamento né una presa di posizione: proprio tu dovresti sapere che in casa mia i ruoli di chi cucina le torte e chi guarda il motoGP sul divano bevendo birra sono perfettamente invertiti.
      Detto questo mi dispiace se hai un vissuto che non conosco e che non posso comprendere, ma non era da prendere così pesantemente…

      Mi piace

  5. Io volevo così disperatamente un maschio che quando all’ecografia ho scoperto di aspettare una femmina ci sono stati un paio di secondi di silenzio in cui ammetto ci sono rimasta male…poi per un intero pomeriggio mi sono sentita una mer…..a per aver avuto questa reazione così stupida!La mia bambina non è ancora nata ma a ogni eco ricontrollo il sesso perché ho paura mi annuncino un errore….ormai non potrei più volere nient’altro che lei!:)

    Mi piace

  6. Diciamola così…… quando aspetti un figlio per ben dieci anni l’ultima cosa che ti interessa é sapere se è maschio o femmina la mia gioia infinita é stata arrivare al parto e vedere che finalmente era tra le mie braccia!

    Mi piace

  7. Bello desiderare specificamente e così fortemente.
    Io invece non ho mai avuto queste idee chiare. Un pò come l’uomo della mia vita, i figli, non li sognai nello specifico ma li desiderai con tutta me stessa.
    Ho due femminucce e, per la mia felicità, mio marito aveva già un maschietto adolescente. Ma ti assicuro che quello che ci mette più tempo a scegliersi i vestiti è il maschietto e non ora che è 23enne, da sempre!!!
    Le bambine seguono in linee generale il modello della mamma; una mamma che non se ne sta ore a truccarsi o a guardarsi i vestiti, difficilmente avrà una piccola sé stessa in giro per casa.
    ;)))

    Mi piace

  8. Concordo con te mammadiSimone! Anche io sono una mamma DA maschio, gli unicorni non son mai stati il mio forte 😉

    Mi piace

  9. E’ per colpa di chi educa ancora i figli così che abbiamo la distinzione di genere, le stesse cose che dici tu si possono ritrovare in una femmina, i figli sono il frutto della nostra educazione e quindi non è così per è maschio, essere maschi a parte avere il pisello non significa nulla. Maschio o femmina che sia assumono la loro consapevolezza di genere in base a quello che gli diciamo noi e la società, questa mentalità farà si che le donne avranno la responsabilità di essere sempre qualcosa che non va, perchè chi si vive bene la vita può essere solo che maschio. Mi scuso perchè lo so che non capirai assolutamente nulla della mia critica e spero vivamente che tuo figlio abbia la possibilità di capire altro oltre all’ego di sua madre.

    Mi piace

    • Evviva, le femministe son tornate 🙂
      Il post è ironico, credo ti sia sfuggito.
      E ti è sfuggito anche che le differenze di genere esistono, e menomale.
      E’ ovvio che non sono tutti/e così. Ma lavoro da 7 anni con i bambini e ci sono comportamenti che si ripetono, innati. Una figlia femmina per il mio carattere sarebbe una grossa sfida e già quando non avevo figli il maschio mi sembrava più consono alla mia natura, in generale; si può dire o è uno sfregio alla tua dignità di donna?
      Questo non ha niente a che vedere con “gli uomini al potere e le donne in cucina”, prendiamo le cose per quello che sono e fatti una risata.
      E che sarà mai.

      Mi piace

  10. Questa lettera e’ deprimente,porta con se’ tutta l’arcaicita’ di una donna antiquata…a parte il fatto,che non si puo’ generalizzare sulle qualita’ umane:’tutti simili e nessuno uguale’;e poi,penso che il genitore debba adeguarsi a quelle che sono le attidudini del figlio.in secondo luogo,penso che il supporto che puo’ dare una figlia femmina sia unico..la donna e’ piu’ forte,si occupa della famiglia di origine.l’uomo,e’ piu’ egoista ,trova una donna dimenticandosi delle necessita’ di un anziana madre ect ect.,.I figli vanno visti nella prospettiva di un intera vita,non solo nella giovinezza,al parco giochi o al catechismo…

    Mi piace

    • Cristina, io credo che tu abbia dato un peso al post che in realtà non voleva avere. E paradossalmente nel tuo commento cadi in contraddizione con te stessa affermando prima che “non si puo’ generalizzare sulle qualita’ umane” e poi dicendo che le donne sono più forti e gli uomini più egoisti…

      Mi piace

  11. Io mi ero sempre immaginata mamma di un maschio, ne ero convinta quando sono rimasta incinta, guardavo i vestiti da maschietto, poi l’ecografia mi ha smentito. Ora sono ovviamente una felicissima mamma di una meravigliosa bambina e sono felice che sia andata così.

    Mi piace

  12. Anche io vorrei un maschietto come primo figlio… Poi magari una femminuccia perché no.. È normale che ognuno abbia una preferenza, chi più chi meno.. su prendiamola simpatica la questione, non facciamo un dramma su ogni opinione diversa dalla nostra!!!

    Mi piace

  13. Apprezzo la sua ironia…mia sorella aspetta un maschietto ed è un po in crisi xke sperava fosse una femminuccia…volevo elencarle degli aspetti positivi ma sul web sembra che aspettare un maschio sia una delusione…non penso lei sia maschilista ma apprezzo che nn si parli in maniera negativa di avere un maschietto anche con un po di ironia! Grazie

    Mi piace

  14. Io aspetto il secondo maschio 🙂 Mio marito all’ecografia, visto senza dubbio il sesso, si è un filo abbattuto…
    Magari lui e sua sorella potrebbero scambiarsi pacche sulle spalle 😉
    Terrorizzato dal terzogenito ora mi puntella per un’eventuale adozione, per dire!!! 😂😂😂

    Mi piace

  15. Premetto che ciò che sto per dire nn deve essere frainteso… Io desideravo a tutti i costi un maschietto.. da sempre… da quando ho memoria … poi la consapevolezza è diventata più forte per motivi personali e nn dare soddisfazione a determinate persone.. ( tipo mia suocera che fa finta di nn tenerci alle cose e poi le rinfaccia.. una persona invadente e piena di sé su molte cose ) oggi ho fatto l’eco .. mi ha detto che è femminuccia… sto ancora piangendo (VI PREGO NN CAPITE MALE ) .. mio marito sarà contentissimo.. lei pure dato che dovrò metterle il suo nome è a me nn va… tutti lo saranno… io la amerò.. è sangue del mio sangue.. è naturale… ma in questo momento la delusione è immensa… ho sperato una vita… sapendo cmq che nn potevo avere ciò che chiedevo ma ci speravo.. la natura è la natura.. sceglie lei… ma siccome la vita mi ha dato delusioni su delusioni la mia ultima e unica speranza era questa… quindi benvenuta a te… sei sana e questo ora è quello che conta… ti aspetto..

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...