Be sweet, be a Mother

Crescere i figli… tra alto contatto ed ironia

Emanuela

1 Commento

emanuela de luca

 

  • Vuoi raccontarci come, quando e perché sei diventata vegana?

Siamo diventati vegetariani durante lo svezzamento della nostra prima figlia, quindi 3 anni fa . Proseguendo con l’allattamento a richiesta ci è sembrato naturale scegliere di ‘autosvezzarla’ continuando a  seguire  le esigenze della nostra piccola.

Lei assaggiava tutto con molta curiosità ma rifiutava puntualmente la carne. Da qui l’esigenza di trovare fonti proteiche alternative, ovvero vegetali, che mangiava senza problemi! (si, anche i legumi, a 7 mesi!) Allora mi è sorto un dubbio: perché mai mia figlia rifiuta la carne? A me sembrava ‘normale’ mangiarla! Perché per lei no? Non poteva essere solo un capriccio…  se i bimbi si autoregolano vuol dire che la carne NON LE SERVE! Possibile?? E come mai?? Da qui una lunga ricerca, che non abbiamo ancora terminato!

Il passaggio da vegetariani a vegani ritengo sia quasi obbligato per chiunque abbia un minimo di sensibilità verso la natura, gli animali, l’ambiente e non in ultimo sé stessi.

  • Come hanno reagito i tuoi familiari ed i tuoi amici?

Ho iniziato questo percorso con il mio compagno. Quindi in famiglia non abbiamo avuto grandi problemi: si mangia il più possibile vegano, unica deroga i formaggi, ma non più di una volta a settimana! Fuori casa cerchiamo d’essere vegetariani, un po’ per non mettere troppo in difficoltà le nonne, un po’ perché a lavoro è difficile reperire menù strettamente vegani a meno di fare la fame.

Stesso discorso con gli amici, non tento di convincere nessuno, ma mi fa piacere se qualcuno si interessa alle mie scelte e vuole ascoltare le mie motivazioni.

  • I tuoi figli che tipo di alimentazione hanno?

Onnivora all’asilo (anche se continuano a mangiare poca carne J…), vegan a casa

  • Come hai spiegato loro questa differenza con i coetanei?

È il principale motivo per cui non sono vegani a scuola. Quando vorranno, se lo vorranno, riceveranno spiegazioni e incoraggiamenti. Per adesso abbiamo ritenuto più importante privilegiare l’aspetto ‘comunitario’ dell’esperienza scolastica.

  • Incontri qualche difficoltà? Se sì, quali?

Principalmente la difficoltà di reperire ingredienti al super (anche un banalissimo yogurt di soia!) quindi devo andare alla bottega bio super costosa e difficoltà a trovare un menu vegan al ristorante in pausa pranzo (già vegetariano non è così scontato, paradossalmente trovi più scelta nei locali etnici che in quelli italiani!)

  • Quali libri consiglieresti (sia informativi che di ricette o altro)?

­   La cucina etica per mamma e bambino

­   VegPyramid Junior

  • La tua ricetta preferita?

Ultimamente mi sto dedicando ai dolci, quindi metto questa: http://humangraphia.com/newhorizons/intrecci-al-vino/

Sono buonissimi!!!

Grazie mille per la tua partecipazione Emanuela!

Autore: Michela

Mamma ad alto contatto, laureata in psicologia dell'età evolutiva, vegana, filorientale. Nel mio blog parlo di maternità, di risparmio e della scelta vegan. Con ironia!

One thought on “Emanuela

  1. sono contenta che ti siano piaciuti!! 😉 grazie per il link!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...