Be sweet, be a Mother

Crescere i figli… tra alto contatto ed ironia

Medicina “tradizionale” vs. Naturopatia

Lascia un commento

Stamattina sono andata per la prima volta da una naturopata.

“Il Naturopata è un operatore del benessere che utilizza tecniche e terapie naturali al fine di migliorare lo stato di salute e la qualità della vita delle persone” (link citazione), nella fattispecie ho pensato di recarmici per Simone dopo che in un solo mese di Scuola d’Infanzia si è sparato 17 giorni di antibiotici e, soprattutto, dopo essermi sentita immensamente scema (sentirmi immensamente scema ultimamente è una prassi, motivata a tratti) nel momento stesso in cui ho cestinato le 3 ricette del mio medico di base (una per l’antibiotico, una per l’antinfiammatorio ed una per il mucolitico) e sono guarita a suon di olio essenziale di limone, mentre lui mi guardava da dietro la sua mascherina dell’aerosol.

Questo è uno dei principali cambiamenti che mio figlio ha fatto scaturire in me devo dire.

Fino a qualche anno fa avrei dovuto ricevere con onore e merito delle azioni della mia farmacia in regalo, tanto era l’uso smodato di ibuprofene e amoxicillina di cui mi rendevo protagonista.

Poi durante la gravidanza ho giustamente virato verso gli omeopatici ed i fitoterapici, gran pochi anche, scoprendo che non solo funzionano, ma ti rendono anche invincibile.

Eh sì, perché una volta disintossicata mi sono ammalata veramente ma veramente poco. E quando mi sono ammalata sono guarita per il 99% delle volte a suon di goccine di piante comunissime.

Il problema di questo mese è stato che non ero pronta.

Il mio Patato, forte degli anticorpi passati dal latte materno di una mamma sbaraglia-virus, si è ammalato altrettanto poco ed anche lui è stato curato con rimedi naturali.

Solo che a ‘sto giro la prima volta da un giorno all’altro non respirava (bronchite asmatica: 7 giorni di antibiotico, cortisone per bocca 2 volte al dì e 3 aerosol con broncodilatatore) e la seconda piangeva disperato per il mal di orecchie (otite acuta: 10 giorni di antibiotico e altri “amici”). Mai avute. Non sapevo che fare, ci siamo dovuti affidare alle cure di prassi.

Ora però, siccome sentirmi scema non mi piace per niente, mi sono armata.

Olio di timo.

Olio di mandarino.

Miele con Propoli e Rosa Canina.

Siamo pronti, avanti, attaccateci.

Noi vinceremo.

Per chi come me non ama particolarmente imbottire i propri bambini di farmaci con un bugiardino che nemmeno la mia tesi di laurea, consiglio di rivolgersi ad un bravo professionista e di aderire a questo gruppo facebook “Bimbi Sani in un Mondo Sano“.

(link immagine)

Autore: Michela

Mamma ad alto contatto, laureata in psicologia dell'età evolutiva, vegana, filorientale. Nel mio blog parlo di maternità, di risparmio e della scelta vegan. Con ironia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...