Be sweet, be a Mother

Crescere i figli… tra alto contatto ed ironia

Primo giorno di nido!

3 commenti

Stanotte ho dormito veramente male, sognavo in continuazione mio figlio in lacrime perchè lo lasciavo all’asilo nido.
A settembre nascerà il sorellino, proprio nei primi giorni di inserimento alla scuola d’infanzia e questa coincidenza di fatti mi ha dato da pensare fin dal giorno del test positivo…
Ero enormemente preoccupata che il mio Gengio potesse erroneamente pensare “Ecco, è arrivato lui/lei e io vengo mandato fuori casa!”.
Ho pensato che fosse una buona idea dissociare i due avvenimenti, introducendolo alla vita scolastica ora, in modo che questa cosa inizi a far parte della sua routine, che non ci fossero sovrapposizioni di emozioni riguardanti altro al momento del distacco; e così lo abbiamo iscritto in un nido che ci è piaciuto molto per due mattine a settimana.
Oggi era il primo giorno di inserimento con distacco.
Mamma mia, avevo proprio paura che mi si attaccasse addosso, “Mi si spezzerà il cuore”.
Non abbiamo mai avuto problemi di separazione, ma è anche vero che per le quattro ore in cui io ero al lavoro Simone è sempre rimasto coi nonni, quindi comunque figure parentali, per di più a casa nostra.
In questi giorni gli ho spiegato più volte come si sarebbe svolta la mattinata.
Arriviamo al parcheggio, scendiamo, ci tiriamo due palle di neve ed entriamo.
Un’educatrice ci viene incontro sorridente e ci accompagna allo spogliatoio, togliamo il giubbino e gli stivaletti, gli infilo i calzini anti-scivolo e mi giro per sistemare le sue cose nel suo scomparto, quando mi volto sta già correndo verso il salone 🙂
“Patata io vado :)” “Ciao mamma!” Mi schiocca un bacio e riparte spedito 🙂
Dopo mezz’ora torno a prenderlo, mi corre incontro felice e mi dice “Voglio restare ancora!” 🙂
Direi che è andata bene!!!

P.S. Alla faccia di quelli che in questi anni mi hanno triturato i marroni (scusate l’espressione colorita, ma di questo si tratta!) dicendomi che stavamo crescendo un mammone dipendente.
I fatti parlano per me: co-sleepingallattamento prolungato e disciplina dolce hanno reso nostro figlio un bambino solare, felice, educato e con un attaccamento sicuro!



Autore: Michela

Mamma ad alto contatto, laureata in psicologia dell'età evolutiva, vegana, filorientale. Nel mio blog parlo di maternità, di risparmio e della scelta vegan. Con ironia!

3 thoughts on “Primo giorno di nido!

  1. Eccomi! Adesso il tuo blog ha una nuova lettrice! Approfitto per scusarmi per ieri mattina al seggio… Ti sarò sembrata una pazza assalendoti alle spalle così, però ero super di corsa! Va bhe, solo per dirti che finisco il libro e poi dobbiamo parlarne assolutamente… Intanto ti farà piacere sapere che non potrò mai più guardare una puntata di S.o.s tata!

    Mi piace

  2. Clap.clap.
    Le scelte consapevoli di una mamma sono sempre le migliori.

    Mi piace

  3. Caspita se ne sono felice! Non ti stupirà sapere che con altre mamme, educatrici, psicologhe ecc. non molto tempo fà abbiamo firmato una sorta di petizione contro le informazioni distorte fornite da quel programma 😛
    Cmq non mi sei sembrata affatto pazza, sono davvero felice di aver avuto argomenti sufficientemente convincenti da indurti a leggere il libro, poi ci penserà Alfie Kohn ad aprirti le porte 😛

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...