Be sweet, be a Mother

Crescere i figli… tra alto contatto ed ironia

Mamma Vs Suocera (scontro fra titani…)

Lascia un commento

Ve lo dico subito: questa partita finisce in pareggio, zero a zero, palla al centro.
E vi dico anche un’altra cosa: sono due brave donne, una agli antipodi dell’altra, ognuna con difetti incomprensibili ed incorreggibili, e non vi raccomando ne’ l’una ne’ l’altra, o forse entrambe…
Mia suocera e’ la madre presente per antonomasia e la cosa migliore (o peggiore, devo ancora decidere) e’ che mi tratta come se fossi sua figlia.
Mia madre, pur presente fisicamente, e’ la mamma portabandiera del motto “chi fa da se’ fa’ per tre!”, il che ti lascia quel certo margine di indipendenza gradito che pero’ in adolescenza porta a deviare verso lo sbando (ora che sono grande posso anche dirlo :P).
La Mina (suocera) e’ una che vorrebbe accompagnare suo figlio (ma anche me, solo che io le dico di no!) tutt’oggi dal dottore (Per Dio mio marito e’ maggiorenne da un pezzo diteglielo!!)…
La Carla dal dottore da sola mi ci manda da quando di anni ne avevo a malapena 14, me lo ricordo come se fosse ieri:
“Mamma ho mal di gola…”
“Be’ vai dal medico.”
“A piedi fino giu’ in paese?! (n.d.r. 2km buoni…)
“Ma nooo, sei matta? Vai in bici!”
“:O! Ma sudo, prendo aria, ho mal di gola!!”
“Ah gia’, e’ vero… Copriti bene, mi raccomando!”

La Mina quando suo figlio ha deciso di venire a convivere con me ha pianto un mese intero a cena, sperando che cambiasse idea, perche’ LEI non era pronta.
Accettata questa idea del figlio fuori casa, ha veduto bene nel giro di pochi anni di farci comprare un’abitazione ad una via dalla sua…
La Carla pochi giorni prima del mio diploma di maturita’, ergo 18 anni appena, mi dice “Ohi bella (ok le parole non furono queste, ma il tono da scampagnata si’…), noi ci trasferiamo in toscana, se vuoi venire vieni, se vuoi rimanere, rimani!”…
La Mina ha le chiavi di casa nostra, le usa per entrare senza suonare, cosi’ non ci disturba (straaaaaaaaaaano concetto del “non disturbare” entrare in casa d’altri senza avvertirli, questa cosa la devo un attimo aggiustare ne’…)…
Mia madre non mi telefona per settimane intere, sempre per non disturbare (anche lei pero’…!)…
Mia suocera ha minacciato di diseredarci qualora avessimo iscritto Gengio al nido, perche’ lo vuole tenere lei, la Carla invece entusiasta ha proferito “Bravi!! Non si deve pesare sugli altri quando si fanno i figli!!”…
Insomma, potrei farvi esempi a bizzeffe, ma il concetto e’: un parente normale no?? Una sanissima mezza misura mai??
No, mai. Che ve lo dico a fare.

Autore: Michela

Mamma ad alto contatto, laureata in psicologia dell'età evolutiva, vegana, filorientale. Nel mio blog parlo di maternità, di risparmio e della scelta vegan. Con ironia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...